Effetto Yo-Yo & diete iperproteiche


Quando parliamo di Yo-Yo effect, in ambito sportivo, intendiamo quel processo che investe il nostro corpo, facendogli perdere ed acquistare peso in maniera ciclica.

Vi sono molte cause che possono indurlo, alcune di natura comportamentale, altre invece dovute a disfunzioni dei diversi metabolismi ed apparati del nostro corpo.Il caso che andremo a trattare oggi sarà rivolto all’effetto Yo-Yo in correlazione alle diete iperproteiche.Molto spesso sentiamo di persone che per perdere peso velocemente si affidano a diete a bassissimo, o addirittura privo, contenuto di

carboidrati.Per capire perché queste diete non sono il miglior metodo per perdere peso proviamo a pensare al nostro corpo come un’automobile, le proteine sono la carrozzeria, il telaio, i pezzi di ricambio mentre i carboidrati sono la benzina che fa muovere l’auto. Senza carburante quindi, non ci possiamo muovere, e allora la domanda sorge spontanea: se seguissimo una rigida dieta iperproteica, da dove recupereremmo i

carboidrati di cui normalmente necessita il nostro corpo? Dalle proteine, ebbene si, andremmo ad intaccare un patrimonio tissutale importantissimo come le proteine per sopperire a tale mancanza. Le conseguenze di questo adattamento fisiologico sono sicuramente la perdita di peso che però non chiameremo dimagrimento, bensì deperimento. In sostanza il nostro corpo sta catabolizzando proteine per

creare carburante, questo significa che stiamo perdendo del peso importantissimo che deriva appunto dalla massa magra e stiamo lasciando intatta la massa grassa, che rappresenta la totalità dei lipidi presenti nel nostro corpo.In media una persona riesce a seguire una dieta per circa sei mesi continuativamente, dopo di che la interrompe, le cause possono essere molteplici, prima tra tutte il raggiungimento dell’obiettivo prefissatosi. L’interruzione porta ovviamente ad un riacquisto di peso, sotto forma di

massa grassa, scatenando l’effetto Yo-Yo.

Lo stesso discorso vale per le diete iperproteiche, con la differenza che il peso perso sarà composto in buona parte anche da massa magra e quello che andremo a riacquistare invece sarà composto unicamente da lipidi, in sostanza abbiamo sostituito le nostre utili e preziose proteine con massa grassa.

Come fare per evitare questi disagi?

La risposta è molto semplice, prima di tutto bisogna abbandonare quel tipo di alimentazione, dopo di che è assolutamente fondamentale che si inizi un attività fisica regolamentata e ben organizzata, con l’assistenza di un professionista del settore (possibilmente laureato in scienze motorie).


23 visualizzazioni
Follow Us
  • Facebook App icona
Indirizzo

Via Val di Fiemme 16/20

Zona Montesacro

00141 Roma

 

anisport@libero.it

Tel: 06-8180396

Trovaci

I nostri Partner

sportclubby-logo-quadrato-web.png

A.S.D. ANIS - Personal Training Roma

 

Iscriviti per ricevere Aggiornamenti, News e Offerte Promozionali!